io-ego

Ego: la voce degli altri, i loro giudizi e condizionamenti

L’ego è la voce degli altri è l’unico impedimento alla tua realizzazione materiale e spirituale.

Vuoi assaporare la libertà e spiccare il volo senza paura di bruciarti le ali?

Leggi quanto segue e non rimarrai deluso!

ego
Libera il tuo Sé dalla paura e dagli attaccamenti

Ego la voce degli altri: non lasciarti ingannare dal canto delle sirene

L’ego è la voce degli altri, degli infiniti condizionamenti che ti porti dentro di vita in vita. Il  ruggito del dovere o il sussurro lusinghiero dell’attaccamento.

“Più il tuo io è forte, più i suoi attaccamenti e le sue paure si oppongono alla voce del Sé nel timore di essere spodestato come un re tiranno”. Maria Grazia Carini – Reiki Master, il cammino per diventare Maestri

Ogni volta che dici Io Sono cosa stai dicendo? Stai forse affermando: Chi sei?

  • Corpo: sostanza
  • Mente: funzioni cognitive, emotive, relazionali
  • Spirito: essenza 

Gli altri? Chi sono gli altri?

Le persone che ti hanno dato alla luce, tutti coloro che ti hanno insegnato qualcosa, l’insieme delle persone che incontri quotidianamente e le persone che arrivano nella tua vita a braccia aperte come una benedizione.

Attraverso quali dinamiche la relazione con l’altro si fa significativa andando oltre i condizionamenti e gli attaccamenti?

  • Socializzazione: processo attraverso il quale durante il corso della vita si acquisiscono i propri modelli comportamentali: gli atteggiamenti, le credenze, i valori del gruppo sociale di appartenenza, per trasmetterli alle generazioni future.
  • Empatia: partecipazione, fusione emozionale. Comprensione cognitiva ed emotiva dell’altro come uguale a sé.
  • Compassione: capacità di condividere la stessa passione.
  • Amore incondizionato: profondo sentimento d’affezione che viene espresso attraverso il desiderio, l’attrazione, l’affetto.

Ego: condizionamenti e attaccamenti

“Bisogna imparare a mettere le ali! E due sono le ali: una è la meditazione, l’altra è l’amore” rivista Oshotimes ottobre 2015

Chi sei?

Il viaggio nella tua essenza più profonda inizia dalla consapevolezza di te stesso e dall’accettazione.

Ciò significa distinguere e comprendere l’ego dal proprio sé.

L’ego è la voce degli altri, la voce che risuona nella tua mente costantemente e crea infiniti condizionamenti e attaccamenti.

“Così fan tutti. Perché vuoi essere diverso?”

Analizziamo insieme queste voci moleste alla tua trasformazione interiore.

  1. L’insieme delle credenze, dei pregiudizi e delle aspettative delle persone a te vicine.
  2. Paure che non ti permettono di andare oltre la tua zona di sicurezza.
  3. Giudizi e pregiudizi: tu sei il giudice più severo di te stesso.
  4. Le voci dei tuoi genitori, dei tuoi familiari, dell’ambiente in cui vivi.
  5. L’insieme delle decisioni del governo che ti amministra ed educa attraverso la scuola, la società, la cultura condivisa e la gestione del tempo libero.
  6. Le dinamiche economiche che regolano la tua vita, i consumi e il mercato del lavoro.
  7. La religione che ti impone uno stile morale fondato su dogmi e misteri.
  8. I media che condizionano quotidianamente l’opinione pubblica trasformando la realtà in un punto di vista.

Ecco tu non sei tutto ciò o per lo meno non sei solo questo:

Tu sei un essere critico e libero di autodeterminarti. Sei una luce luminosa e preziosa per l’esistenza anche quando te ne stai in disparte. La vita trova in te il suo senso e significato più profondo!

Il sé è la tua essenza, il testimone, colui che osserva

In ognuno di noi esistono e trovano spazio un’infinità di elementi opposti:

  • Ego e Sé
  • Rumore e Silenzio
  • Attività e Inattività
  • Energia Maschile ed Energia Femminile

Vivere pienamente significa cogliere, attimo dopo attimo, l’energia sottile che mantiene in equilibrio gli opposti e ci permette di comprendere, grazie all’osservazione distaccata, l’intrecciarsi perpetuo di tutto ciò che esiste e coesiste dentro di noi.

Comprendi da dove viene questo sentire? Osserva e ascolta la sua energia vitale è da lei che fiorisce l’amore incondizionato, la chiarezza, la fiducia in te stesso e negli altri.

Guarda il tuo volto autentico, tu sei il testimone di tutto ciò che avviene fuori e dentro di te. Osserva, ascolta e lascia andare. Scorre con l’esistenza e vive in pace con se stesso, con gli altri,  nella natura, nell’universo.

Il testimone non ha domande né risposte, comprende ciò che è

In te risuona l’armonia dell’universo grazie alla fusione di spirito e materia, sostanza ed essenza.

Per un attimo, chiudi gli occhi, siediti in silenzio, poni le tue mani in grembo e fai esperienza del tuo ego che si quieta.

Solo così scoprirai cosa significa realmente essere in pace.

Adesso è tutto nelle tue mani!

Se hai trovato utili queste mie riflessioni ti chiedo di condividerle e di lasciarmi un tuo commento. Inoltre puoi continuare a seguirmi sul mio canale YouTube.

26 Condivisioni

Articoli simili

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.