L’indifferenza come negazione delle virtù umane e della prosocialità