liberarsi-dalla-paura

Liberati dalla paura prendendoti cura dei tuoi centri energetici

Liberati dalla paura, liberati da tutto ciò che appesantisce il tuo cammino.

La ricerca interiore è la via per trovare pace, armonia e gioia.

Sei stanco? Sfiduciato? Hai provato mille e mille cambiamenti ma alla fine ti ritrovi nello stesso punto in cui eri partito?

Non sei tu a sbagliare è la paura che blocca i tuoi passi verso il cambiamento.

Prenditi cura dei tuoi centri energetici: chakra, corpi sottili e dimensioni esistenziali così che la tua vita possa fiorire. Vediamo subito come!

liberati dalla paura
Vuoi vivere in equilibrio? Prenditi cura dei tuoi centri energetici

Liberati dalla paura e subito sentirai la brezza accarezzarti le ali

Come liberarti dalla paura quando si impadronisce della tua anima?

Come distinguere la paura che si  manifesta come pulsione naturale dalla paura che ti paralizza lo spirito e non ti permette di procedere sulla via della realizzazione?

Sentire e comprendere la paura è fondamentale per la tua sopravvivenza fisica e spirituale in quanto la paura, da una parte, ti salvaguarda dal pericolo ma, nello stesso tempo, è un limite.

Quando hai paura ti senti paralizzato e la tua libertà di essere e di fare viene compromessa.

Il tuo corpo e il tuo spirito agiscono ad unisono

In ogni uomo sono presenti molteplici capacità e tutte si possono racchiudere in queste 3 categorie:

Tutte queste qualità hanno una radice comune: ti permettono di capire e sentire ciò che hai intorno.

Inoltre, ti permettono di comprendere che in ogni individuo esistono due dimensioni una fisica: la materia e una metafisica: l’anima.

Liberati dalla paura: l’energia vitale è leggerezza, slancio, passione!

Lo spirito come elemento metafisico, ti spinge oltre te stesso, in dimensioni diverse dalla realtà così come comunemente la decodifichiamo.

In ognuno di noi sono presenti dei centri energetici chiamati chakra che regolano le funzioni del nostro apparato metafisico, energetico, proprio come gli apparati presenti nel nostro corpo fisico regolano le funzioni corporee che ci mantengono in vita.

Ad ogni chakra corrisponde un corpo sottile e una dimensione esistenziale per regolare le nostre funzioni energetiche. In merito ho scritto un libro: Ascesa dall’immanente al trascendente, dove descrivo il mio metodo di meditazione profonda.

Vediamone ora insieme una breve descrizione dei corpi energetici

Partiamo dal basso e procediamo verso l’alto

Chakra della radice: Muladhara (situato nella parte inferiore del bacino tra coccige e pube): colore rosso – corpo fisico – primo piano d’esistenza: minerale. Corrispondenze: terra, senso dell’olfatto, sole.

Istinto di sopravvivenza: piacere e dolore. All’alba e al tramonto dare energia al chakra della radice favorisce il fluire dello spirito vitale, rafforzando la forza fisica e la creatività. Per il tuo benessere fisico, psichico ed emotivo, è fondamentale essere radicato alla terra.

Chakra hara: Svadhisthana (situato appena sotto l’ombelico): colore arancione – corpo aurico – secondo piano d’esistenza: vegetale. Corrispondenze: acqua, senso del gusto, luna piena.

Questo chakra regola la nostra sensualità e la nostra emotività. In questo spazio metafisico ‘pulsa’ la tua energia emotiva.

Chakra del plesso solare: Manipura (situato nella metà superiore del ventre all’altezza del plesso solare ): colore giallo – corpo astrale/emozionale – terzo piano d’esistenza: animale, umano, proteico. Corrispondenze: fuoco, senso della vista, luce, calore.

La volontà e il potere personale si sviluppano in questo chakra, qui l’energia si accumula per poi fluire in tutto l’organismo. Questo centro energetico regola la tua volontà, la tua potenza, i tuoi doveri.

Liberati dalla paura respirando profondamente

Chakra del cuore: Anahata (al centro del petto): colore verde – corpo mentale – quarto piano d’esistenza: gli antenati. Corrispondenze: aria, il senso del tatto, il contatto con la natura.

Lo spazio del cuore è sede di compassione, gratitudine e amore incondizionato. Respira profondamente nello spazio del cuore: lì pulsa il tuo sé più profondo!

Chakra della gola: Vishuddha (situato alla base della gola, a livello delle clavicole): colore azzurro – corpo spirituale – quinto piano d’esistenza: i Maestri, gli angeli e i demoni. Corrispondenze: etere, senso dell’udito, cielo turchese.

Questo è lo spazio della comunicazione, il luogo sacro della creatività.

Chakra del terz’occhio: Ajna (situato al centro della fronte): colore viola – corpo cosmico – sesto piano d’esistenza: le leggi che governano l’universo. Corrispondenze: etere, cielo stellato, profondità universale.

In questo spazio avviene l’incontro tra razionalità e intuitività. Qui nasce la consapevolezza che nell’esistenza Tutto è unità.

Chakra della corona: Sahasrara (sommità del cranio): colore oro – corpo nirvanico – settimo piano d’esistenza: il Creatore, l’Essere Primo, l’Energia Creatrice. Corrispondenze: alta montagna, luce splendente.

In questo spazio non esistono più domande né risposte, Tutto è.

Cosa avviene quando l’energia vitale si blocca?

Così come il corpo fisico si ammala, i centri energetici possono presentare degli sbilanciamenti, degli squilibri e dei blocchi.

I mali peggiori che possono colpire lo spirito sono la paura e l’attaccamento. Quando l’energia tende a ristagnare non ti permette di fluire in armonia con l’esistenza.

Analizziamo ora i principali sintomi energetici che si presentano quando i chakra e i corpi sottili sono sbilanciati

Partiamo dal basso e procediamo verso l’alto

Chakra della radice: quando questo centro energetico perde la sua armonia ti senti sradicato, stanco fisicamente ed emotivamente, la vita ti appare insignificante e non ti senti a casa in nessun luogo.

Chakra hara: lo sbilanciamento di questo chakra perturba la tua emotività. Tutto viene  percepito come troppo forte o troppo debole. La tua capacità di ‘sentire le emozioni nella pancia’ perde il suo equilibrio ed emozionarti ti provoca un dolore fisico che non ti permette di valutare la realtà emotiva con obiettività.

Chakra del plesso solare: questo chakra è il luogo dell’equilibrio tra il dovere, il potere e il volere. Quando questo chakra si presenta sbilanciato la stima di sé va in frantumi o al contrario, l’ego spinto dalla paura e dall’attaccamento, assume un atteggiamento di controllo verso tutto ciò che ti circonda.

Il dolore verrà sanato dalle tue lacrime benedette

Chakra del cuore: immagina la steppa in pieno inverno. Così si presenta il chakra del cuore quando è sbilanciato. Tutto si ferma, non si riesce a sentire più niente. Il gelo è sceso dentro la tua anima e ha paralizzato la tua capacità di sentire.

“La vita esiste quando ami” Osho – Dance your way to God

Chakra della gola. Le parole chiave di questo chakra sono: comunicazione e creatività. Dove si presenta uno squilibrio si genera incomunicabilità, incapacità di esprime ciò che si sente ma anche incapacità di ascoltare l’altro: chiusura. La creatività è pietrificata e tutto diventa incolore.

Chakra del terz’occhio: qui si incontrano razionalità e intuitività, la dualità tende a scomparire facendo percepire l’universo come unità. Se questo chakra è sbilanciato la dualità si presenta in tutta la sua forza, esprimendosi solo attraverso la visione razionale o intuitiva della realtà.

L’ego si manifesta attraverso la mente che da strumento, diventa padrona assoluta della tua esistenza facendoti apparire scettico o estremamente credulone e superstizioso.

Chakra della corona: è il luogo dell’illuminazione, della trasformazione di sé,  della trascendenza. Quando questo chakra si presenta squilibrato le tue capacità cognitive ed emotive risultano offuscate. Sei concentrato solo su te stesso, ti mostri arrogante, saccente e incapace di lasciare spazio all’altro.

Liberati dalla paura ascoltandola e comprendendola attraverso la riflessione, la meditazione e l’amore verso te stesso.

Liberati dalla paura grazie alla meditazione

Dando voce al tuo sé più profondo, comprendi le radici delle tue paure e dei tuoi attaccamenti poi semplicemente lasciati andare, arrenditi alla vita.

Per iniziare il tuo viaggio interiore ho scritto una Guida alla meditazione che ti può essere utilissima.

Se questo articolo su come liberarti dalla paura ti è piaciuto ti chiedo di condividerlo e di lasciarmi un tuo commento.

Per ulteriori chiarimenti riguardanti i tuoi centri energetici e la meditazione sono qui e ti aspetto a braccia aperte, felicissima di fare la tua conoscenza!

Inoltre puoi continuare a seguirmi sul mio canale YouTube 

28 Condivisioni

Articoli simili

3 Commenti

  1. Buon giorno .Sono una thetaheler come lei e a giorni saro insegnante thetahealing ( a Roma questo mese sara presente Vianna Stibal ) facevo una ricerca su internet sui collegamenti energetici( cordoni energetici ,forme pensiero esterne proietate ecc ) , e ho trovato lei con il suo articolo -la magia del theta .con il suo permesso prendero degli spunti per un mio articolo sul blog specificando la fonte ovviamente .Piacere averla trovata un abbraccio luminoso Marcela Claudia

    1. Grazie Marcela sono onorata di questa tua richiesta e per qualsiasi ulteriore informazione sono a tua disposizione. Augurandoti ogni bene per la tua scelta di insegnante, ti abbraccio caramente Anand Donata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *