la passione di scrivere

Scrivere che passione!

La passione per la scrittura è un fuoco sacro che vivifica l’esistenza e la trasforma.

Chi scrive lo sa bene di vivere più vite contemporaneamente. Una quotidiana, esteriore e una seconda vita animata dal proprio estro creativo e dalle tante voci dei personaggi che giorno per giorno, prendono vita dalla propria immaginazione.

Oggi voglio parlarti di un libro che mi è particolarmente caro: Diario di una scrittrice di Virginia Woolf.

Questo libro veramente ti cambia la vita e sa essere particolarmente utile nelle ore buie dell’esistere.

la passione di scrivere
Scrivere che Passione!

Scrivere che passione: le parole sono preziose

La scrittura è una passione bruciante che tanto illumina il cammino di quanti ne seguono i sentieri.

Scrivere metodicamente con disciplina un proprio diario è un viaggio dentro e fuori di sé dove ogni passo è caratterizzato da una comprensione esistenziale che solo una mano attenta ai sussulti dell’anima può tracciare.

Mi presento io sono Pig e vivo in un mondo magico qui a casa Salomon con la mia mamma Donatina e tanti fratellini e sorelline.

“Il diario è un luogo può imbrigliare la tua immaginazione per farla andare dove vuole” Leonard Woolf

Queste parole sono di Leonard Woolf, marito ed editore di Virginia Woolf.

La scrittrice viene descritta come una donna caparbia che spesso si rimprovera da sola, ferocemente sincera soprattutto con se stessa, troppo spesso tormentata dall’insicurezza e dalla malinconia.

Lei stessa descrive nel suo diario quella sensazione di camminare lungo: “… una striscia di marciapiede che costeggia un abisso”.

Quella smania di scrivere

Scrivere che passione! Tutto incendia, divenendo una pulsione irresistibile!

Guidata dalla passione per la scrittura che non ti abbandona mai e che ti rende coraggiosa per vivere e per morire.

“Che genere d’estate vorrei? Eppure l’unica vita eccitante è quella immaginaria” Virginia Woolf

… e ancora: “Leggevo e sognavo”“Voglio celebrare il mio ritorno alla vita – cioè scrivere – cominciando un quaderno nuovo”“L’umore confuso dei periodi transitori”

Questi sono solo alcuni dei pensieri tracciati nel Diario e tutti mi parlano in modo diverso, a seconda dei giorni e dell’umore.

Assonanze e dissonanze esistenziali

“Vivere in due sfere – il romanzo e la vita” Virginia Woolf

Il senso dello scrivere è nella capacità di armonizzare questi due mondi apparentemente tanto distanti quanto complementari.

Creare un dialogo, costante e permanente, tra il mondo esteriore e il mondo interiore, tra sé e la realtà circostante.

Così descrive questo dialogo l’autrice: “Due linguaggi: la fantasia e la realtà”.

La felicità non è un miraggio nasce dalla disciplina dell’ascolto di sé

La felicità è scrivere, passeggiare e leggere.

Il dialogo tra poesia e prosa nasce dall’intimità con se stessi e dal non stancarsi mai di osservare e prendere appunti.

Siamo nel 1940 la seconda guerra mondiale incendia il mondo così come la pandemia SARS-COVID-19 ha incendiato il mio mondo nel momento in cui ho letto questo Diario prezioso di Virginia Woolf.

Cosa provo in questo momento? Proprio come lei davanti alla guerra un misto di stress, pericolo, orrore e paura.

Nelle lunghe ore pomeridiane passate al tavolo dove leggo e scrivo in certi momenti sfogliando le pagine di questo libro ho sentito prendere vita Virginia tantoché all’improvviso, sentendo il suo passo attraversare la stanza mi voltavo improvvisamente.

La vera vita è nelle idee, nel pensiero critico, nel tenersi impegnati nelle ore più buie. Così hanno preso vita molti dei miei libri.

In conclusione

Quando credo di non avere più idee all’improvviso ecco un’immagine che dall’esterno mi cade dentro.

Così inizio a fantasticare e la magia si concretizza nella scrittura di nuovi appunti e nelle voci di nuovi personaggi che prendono vita – Donatina

Se ti è piaciuto questo articolo sappi che anche i maialini possono scrivere ed ispirare capolavori ed è per questo che amerò per sempre la mia mamma Donatina perché in me ha visto di più del porcellino di stoffa che appaio all’occhio incauto.

La magia del mio mondo è guardare oltre l’ovvietà del presente ed ascendere nel mondo immaginario dove tutto prende vita.

Grazie se condividerai questo articolo e mi lascerai un tuo commento.

Ti lascio il link della mia Pagina Autore per la Casa Editrice Luoghinteriori dove sono pubblicati alcuni mie libri.

Inoltre puoi continuare a seguirmi sul mio canale YouTube.

0 Condivisioni

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *